Vellutata di cavolo

30 min
Bassa

Lavate accuratamente le patate sotto l'acqua corrente fresca, sgocciolatele e asciugatele con un canovaccio da cucina. Pelatele con l'apposito attrezzo, quindi tagliatele a cubetti. Mondate il porro, lavatelo e affettate a rondelle sottili la parte bianca.
Lavate il cavolfiore sotto l'acqua fredda, sgocciolatelo su un telo da cucina e lasciatelo asciugare. Tagliate l'estremità ed eliminate le foglie più dure, quindi staccate le cimette dal gambo. Sbucciate l'aglio e schiacciatelo con un mortaio.
In una casseruola fate rosolare l'aglio pestato con l’olio. Aggiungete le rondelle di porro, le patate a cubetti e le cime del cavolfiore. Ricoprite le verdure con un litro di acqua e lasciate cuocere per 15 minuti a fuoco basso. Mescolate di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Coprite con il coperchio e continuate la cottura per altri 20 minuti. Una volta cotte le verdure, spegnete il fuoco e frullatele con il mixer, fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. Trasferite la vellutata nella casseruola e fatela cuocere per altri 10 minuti, fino a quando la consistenza sarà piuttosto densa.
Adagiate la vellutata di cavolo nei piatti fondi da portata. Irrorate ognuno di essi con un generoso filo di Olio extravergine d'oliva Pretuziano delle Colline Teramane DOP. Servite la vellutata in tavola, accompagnata da crostini di pane tostato caldo.

Ingredienti