DOP Tuscia

La zona di produzione di questa DOP comprende i seguenti Comuni della provincia di Viterbo: Capodimonte, Capranica, Caprarola, Carbognano, Castel S. Elia, Castiglione in Teverina, Celleno, Civita Castellana, Civitella D'Agliano, Corchiano, Fabrica di Roma, Faleria, Gallese, Gradoli, Graffignano, Grotte di Castro, Latera, Lubriano, Marta, Montalto di Castro (in parte), Montefiascone, Monteromano, Nepi, Oriolo Romano, Orte, Piansano, Proceno, Ronciglione, S. Lorenzo Nuovo, Soriano nel Cimino, Sutri, Tarquinia, Tuscania (in parte), Valentano, Vallerano, Vasanello, Vejano, Vetralla, Vignanello, Villa S. Giovanni in Tuscia, Viterbo, Vitorchiano.L'olio extravergine d'oliva DOP Tuscia è composto per il 90% dalle varietà di olive Frantoio, Canino e Leccino e dall’integrazione di altre varietà, in quantità massima del 10%, come il Moraiolo e Pendolino. Per questo motivo si potranno avere piccole variazione a seconda della zona di raccolta.

Caratteristiche sensoriali

Colore: 
emerald green with golden reflections

Odore: 
fruity, reminiscent of fresh fruit picked at the optimal point of ripeness

Sapore: 
medium fruity with a balanced aftertaste of bitter and spicy of variable intensity